Alimenti che guariscono: albicocche

alimenti-che-guariscono-albicocche_4195Originarie dell’Estremo Oriente, le albicocche furono coltivate dai cinesi per migliaia di anni prima di diffondersi nel resto del mondo. Si mangiano sia fresche sia secche, sono ricche di fibre e vitamine e forniscono poche calorie; se ne utilizzano anche nocciolo e foglie. Aiutano la digestione, proteggono la pelle e gli occhi.

Quali Sono I Benefici?

OCCHI E PELLE SANI L’elevato contenuto di beta-carotene è utile nel processo di invecchiamento degli occhi. L’assunzione regolare di quantità elevate di vitamine C ed E, zinco e rame – presenti nelle albicocche – riduce, inoltre, il rischio di degenerazione maculare del 25%. Aiutano a mantenere la pelle sana.

olio-di-semi-di-girasole[1]INTESTINO L’elevato contenuto di fibre favorisce la regolarità intestinale, prevenendo stitichezza e anche cancro.

EFFETTI ANTICANCRO Gli antiossidanti presenti nelle albicocche contrastano i danni da radicali liberi connessi all’insorgere del cancro e di altre
malattie. Il nocciolo contiene vitamina B17 (laetrile) testata in laboratorio contro le cellule tumorali.

Come Sfruttarne Le Proprietà?

MANGIARLE FRESCHE E SECCHE Sia fresche sia secche sono ricche di fibre, vitamine A, C ed E e altri nutrienti. Acquistate albicocche secche senza solfiti aggiunti.

NOCCIOLO Il seme contenuto all’interno è commestibile. Oltre ad avere proprietà antitumorali, aiuta a eliminare le tossine dalle tossine e rafforza le difese dell’organismo contro le malattie.

OLIO RICAVATO DAL NOCCIOLO Ricco di grassi monoinsaturi e vitamine A, C ed E, si usa per cucinare e condire l’insalata.

FONTE: informasalus

Annunci