Come rendere i peperoni digeribili

Peperoni-200[1]I peperoni ti risultano indigesti?

In effetti il peperone può essere difficile da digerire a causa del suo aroma un po’ forte che tende a farsi sentire in bocca perfino alcune ore dopo il pasto. Il trucco per renderli digeribili e leggeri esiste: basta privarli della loro buccia, la parte più indigesta. 

«La tecnica per aumentare la digeribilità dei peperoni è l’abbrustolimento al forno», spiega Giovanni Allegro,chef specializzato in cucina naturale e insegnante alla Cascina Rosa, la scuola di cucina preventiva dell’Istituto nazionale dei tumori di Milano. «Per aiutarne la digestione, io lavo i peperoni, quindi li arrostisco per una mezz’ora a 220 gradi, appoggiati su una teglia foderata di carta da forno.

Dopo 15 minuti, se il lato poggiato sulla piastra è più morbido, con la buccia tostata, giro il peperone sull’altro lato. Se l’ortaggio è molto grande, potrà essere necessario rigirarlo anche sugli altri due lati (tre minuti per lato). A quel punto li lascio riposare fuori dal forno per altri dieci minuti coperti da un piatto, in modo che il vapore li ammorbidisca. Così sono pronti da spellare con facilità». 

Alcuni inseriscono i peperoni appena sfornati nei sacchetti per alimenti, chiudendoli e ottenendo un analogo risultato. Altri ancora li mettono al microonde per qualche minuto, e c’è anche la scuola di pensiero che prevede di scottarli direttamente sulla griglia. In ogni caso, una volta spellati, si privano dei filetti bianchi e dei semi e, se necessario, si tagliano a strisce, pronti per essere mangiati e digeriti con facilità. 
Il peperone, noto anche per le sue proprietà antiage, si trova dal fruttivendolo o al supermercato.

Fonte: ok-salute

Annunci