Esiste la “sana” obesità?

E’ vero che i soggetti sovrappeso  obesi non necessariamente hanno una salute carente. Spesso i valori come glucosio ematico, pressione sanguigna e colesterolo possono essere assolutamente nella norma. Quindi se i numeri sono ottimali, si può stare tranquilli?

Alla domanda risponde uno studio condotto dall’Università di Toronto pubblicato online su Annals of Internal Medicine.

                    

Lo studio

Le osservazioni sono state fatte su gruppi di soggetti sovrappeso o obesi con valori ematici e metabolici normali nonostante l’abbondante tessuto adiposo. Allo stesso tempo, sono stati considerati soggetti normopeso con caratteristiche metaboliche non favorevoli.

L’obiettivo dello studio è stato quello di determinare l’effetto del panorama metabolico dei soggetti normopeso, sovrappeso e obesi sulla mortalità e il rischio di eventi cardiovascolari.

La ricerca è stata condotta analizzando i lavori bibliografici sul tema, 12 studi che hanno coinvolto in tutto più di 60.000 pazienti in 10 anni. Gli autori hanno valutato la mortalità generale e per eventi cardiovascolari e le caratteristiche cliniche di 6 gruppi di pazienti suddivisi in base all’indice di massa corporea (normopeso, sovrappeso o obeso) e in base allo status metabolico (sano/non sano) ossia per la presenza o assenza di sindrome metabolica. Circa il 9% dei soggetti era obeso con valori assolutamente normali per colesterolo LDL, HDL, colesterolo totale, glicemia e pressione arteriosa.

                          

Sani oggi ma il futuro è a rischio

Le analisi dei dati hanno rilevato che in tutti i casi selezionati i soggetti obesi avevano comunque un aumentato rischio (+24%)  di eventi avversi a lungo termine (infarti, ictus o morte per altre cause cliniche) anche in assenza di anormalità metaboliche, suggerendo quindi che non può esistere un quadro clinico “sano” riferito alle persone sovrappeso o obese.

Uno degli autori la Dr. Caroline K. Kramer sul “New York Times” fredda le speranze “I risultati dello studio sono molto validi e ci dicono che non può esistere alcuna forma di obesità “salutare

Fonti

Coldiretti

Caroline K. Kramer, MD, PhD; Bernard Zinman, CM, MD; and Ravi Retnakaran, MD Are Metabolically Healthy Overweight and Obesity Benign Conditions?: A Systematic Review and Meta-analysis

http://annals.org/article.aspx?articleid=1784291

http://well.blogs.nytimes.com/2013/12/09/idea-of-healthy-obesity-is-tested/?ref=health

Annunci