10 cibi autunnali utili alla nostra salute

super-food-autunno-300x336[1]È ormai arrivato l’autunno, stagione di piogge e di primi freddi che possono mettere a dura prova il nostro organismo e le sue difese. Nell’alimentazione siano racchiuse le sostanze necessarie a proteggerci e a rafforzare il nostro corpo.

A tal proposito, ecco un elenco alcuni cibi, frutta e ortaggi, tipici di questa stagione, che possono aiutarci a rafforzare le nostre difese immunitarie. Vediamo quali sono.

I primi 3 sono stati suggeriti da Kari Kooi, dietista al Methodist Hospital di Houston (Usa), che ha definito questi alimenti come “supercibi” da incorporare nella nostra dieta autunnale.

  • Zucca.  Il primo alimento consigliato è la zucca. La zucca è molto ricca di betacarotene, un precursore della vitamina A. Non solo, è ricca di acqua e fornisce un apporto calorico molto basso. Un altro elemento prezioso che ci regala la zucca sono i suoi semi, ricchi grassi sani, proteine ​​e fibre. Non solo, contengono anche un sacco di minerali come il magnesio, che aiuta nella salute delle ossa, e il ferro, che aiuta a fornire ossigeno alle nostre cellule.
  • melograno21[1]Melograno.  Anche il melograno contiene elementi preziosi per la nostra salute, è infatti ricco di antiossidanti, ma anche di Sali minerali come potassio, fosforo, sodio e ferro. È anche una buona fonte di vitamina C e vitamine del gruppo B. Secondo uno studio pubblicato sulla rivista Atherosclerosis, l’estratto di melograno aiuterebbe a prevenire i problemi legati alle malattie cardiovascolari.
  • kiwi[1]Kiwi. Questi frutti contengono molte fibre, ma soprattutto la vitamina C, utile ad affrontare la stagione fredda. Sono inoltre una buona fonte di potassio e rame.
  • cavoletti-brusselles[1]Cavoletti di Bruxelles.  I cavoletti di Bruxelles sono un potente alleato per la nostra salute. Hanno un buon contenuto di ferro, fosforo, potassio, calcio, vitamina C, vitamina A e fibre. Hanno un’azione antiulcera, antianemica e disintossicante. Sono inoltre ritenuti utili nella prevenzione di varie neoplasie.
  • pastinaca-sativa-400[1]Pastinaca. Questo particolare alimento assomiglia molto alle carote, ma ha un colore più chiaro e soprattutto è più dolce. Le sue proprietà sono associate soprattutto all’elevato contenuto di fitonutrienti, vitamine, minerali e fibre contenute nelle sue radici. È una buona fonte di vitamina C e di molte vitamine del gruppo B. Tra i minerali in essa contenuti troviamo: ferro, rame, potassio, manganese e magnesio.
  • pere2[1]Pere. Abbiamo già spiegato quali sono le proprietà delle pere: sono ricche di calcio e potassio, contengono boro, un alleato per il nostro cervello. Ma sono anche una buona fonte di vitamina C e di rame. Inoltre, contengono molte fibre e aiutano a regolarizzare il nostro intestino.
  • cavolfiori-negozio[1]Cavolfiori. I Cavolfiori sono dei potenti antiossidanti, contengono sostanze fitochimiche, vitamine, tra cui la vitamina C, minerali e fibre importantissime per la salute. Come le altre verdure che fanno parte della famiglia delle crocifere, inoltre, offrono un valido contributo nella prevenzione del cancro.
  • barbabietola[1]Rape. Tenere e dolci, queste radici garantiscono una buona fonte di vitamine, minerali ma anche di acido folico.  Hanno proprietà antiossidanti e migliorano il sistema immunitario del nostro organismo.
  • gf_pomp[1]Pompelmo. I pompelmi sono ricchi di vitamina C, sono delle ottime fonti di licopene e di pectine.  Secondo uno studio condotto dall’Università di Glasgow, il pompelmo, così come molti altri agrumi, conterrebbe una particolare sostanza, la naringenina, essenziale per combattere le malattie cardiovascolari.
  • melaMele. Ecco, infine, il nostro ultimo frutto: le mele. Le mele sono ricche di antiossidanti e fibre, contengono inoltre buone quantità di potassio e rame. La pectina contenuta nella sua buccia, contribuisce al controllo del livello di glucosio e del colesterolo nel sangue.

Fonte: Ambiente Bio

Annunci