Problemi cardiovascolari: esercizio fisico efficace come farmaci

problemi-cardiovascolari-esercizio-fisico-efficace-come-farmaci_3346[1]Per le persone che soffrono di problemi cardiovascolari, l’esercizio fisico costituisce una valida alternativa ai farmaci. A confermarlo è una ricerca condotta su 340 mila pazienti e pubblicata sul British Medical Journal. Studiati nel loro complesso, i dati rilevano che esercizio fisico e medicine ottengono dati comparabili in termini di riduzione della mortalità.

 
Lo studio condotto dalla London School of Economic, Harvard Pilgrim Health Care Institute e Stanford University School of Medicine, ha messo a confronto l’efficacia della ginnastica rispetto ai farmaci nella riduzione della mortalità in pazienti con storie cliniche di infarti, ictus o diabete.

Come riporta la Bbc, in Inghilterra soltanto il 14% della popolazione svolge regolarmente attività fisica e solo un terzo delle persone cui viene raccomandato svolge le due ore e mezza di attività aerobica settimanale, come la bicicletta o la camminata veloce. Al contrario le prescrizioni di farmaci continuano ad aumentare: in media in Inghilterra ad ogni persona sono state fatte 17,7 prescrizioni nel 2010, contro le 11,2 nel 2000.

E gli italiani non sono certo più sportivi. Come emerso da un’indagine europea, infatti, gli italiani sono il popolo più sedentario d’Europa, con una media di 800 mt percorsi a piedi quotidianamente contro i 3,3 km dei norvegesi, i 2 km dei tedeschi e l’1,3 km dei francesi.

Annunci