Salute e alimentazione: sette consigli per una dieta estiva

L’impietosa prova costume vi ha convinto a mettere in atto un programma di fitness e a iniziare una dieta ipocalorica? Ecco alcuni consigli per agevolare il processo di dimagrimento puntando su sette cibi che bruciano più grassi in estate, senza dimenticare di bere moltissima acqua durante tutto il giorno (per esempio un bicchierone a digiuno appena alzati).

anguria[1] 

1. Le insalate e le verdure. La bella stagione propone vari tipi di insalate e verdure, come per esempio i cetrioli ed il sedano. Questi alimenti apportano pochissime calorie, sono sazianti e contengono grandi quantità di acqua. Per mangiare meno, è sufficiente iniziare il pasto con un’insalata mista, poco condita. Le verdure crude possono anche essere consumate come spuntino o per placare un attacco di fame.

2. I cereali integrali. Sono ricchi di virtù infatti, hanno meno calorie rispetto a quelli tradizionali ma contengono più fibre che favoriscono il senso di sazietà e aiutano la salute dell’intestino. Quindi mangiate pane e pasta integrale. Anche al mattino in unione con una manciata di frutta secca, apportano importanti nutrienti, utili anche a chi pratica sport.

3. Il tè verdesenza zuccheri aggiunti. Il tè verde stimola il metabolismo, facendoci bruciare più grassi. È anche ricco di antiossidanti, sostanze indispensabili per combattere i radicali liberi; inoltre, il tè verde favorisce la diuresi e contribuisce a regolare il colesterolo.

4. La frutta fresca estiva. Le angurie sono ideali per placare lo stimolo della fame, senza ingerire troppe calorie. La sua ricchezza d’acqua la fa diventare un alimento ideale per le giornate calde perché idrata e, se consumata all’inizio del pasto, permette di limitare le porzioni. Anche le pesche sviluppano poche calorie, sono leggermente lassative e diuretiche.

frutta_estiva-622x466-620x350[1]5. Il peperoncino e le spezie. Il peperoncino contiene capsaicina, una sostanza che accelera il metabolismo. Inoltre, insaporisce i piatti senza incrementare le calorie. Le altre spezie, come per esempio lamenta e il basilico sono ideali per condire i piatti, limitando quindi il ricorso all’olio e al sale. È ottimo anche lo zenzero che migliora il metabolismo, dona un sapore fresco ai cibi ed è fondamentale per il sistema immunitario.

6. L’aceto di vino. È un condimento con zero calorie e migliora il sapore di numerose pietanze. Alcune ricerche hanno mostrato che il suo consumo favorisce il dimagrimento e migliora il metabolismo perché le fibre che contiene sono utili per contrastare l’assorbimento dei grassi. Può essere usato su pesce bollito, sulle insalate, sulle verdure crude ma anche su quelle bollite, sempre senza strafare.

7. Le proteine. Sono utili per attivare il metabolismo e quindi bruciare più velocemente i grassi ma, sono indicate per mantenersi in forma. Infatti, le proteine forniscono la giusta energia, contribuiscono alla formazione della massa muscolare, la così detta massa magra, e saziano. Bisogna preferire quelle poco grasse, introducendo il pesce almeno due volte a settimana; è molto importante fare attenzione alla loro cottura, che deve avvenire in maniera semplice, senza troppi condimenti. Altri alimenti ricchi di proteine (ma da consumare con più cautela): fagioli secchi, soia secca, grana, uova, bresaola, pollo, latte

Fonte: Dica33, immagine: http://www.siciliafun.it, http://www.sporteat.it

Annunci