Consumo di pomodoro contro le malattie cardiovascolari

imageL’assunzione del licopene contenuto nei pomodori sembra offrire protezione contro le patologie cardiovascolari. Questa la conclusione di un recente studio condotto dai ricercatori della Tufts University di Boston. L’analisi ha valutato la relazione tra l’incidenza di malattie e incidenti cardiovascolari e l’assunzione del licopene, un carotenoide contenuto in elevate concentrazioni nei pomodori.

Gli autori hanno potuto ottenere risultati piuttosto significativi in quanto erano in possesso di dati sulla frequenza alimentari relativi a 10 anni. L’analisi ha rivelato che un’assunzione superiore del composto correlava con una minore probabilità di sviluppare patologie cardiovascolari. Tuttavia, nessuna associazione statisticamente significativa si rendeva evidente tra il consumo del composto e l’incidenza di incidenti cerebrovascolari.

Secondo i ricercatori, questo sarebbe il primo studio ad aver provato l’esistenza di una relazione tra il livello di assunzione della sostanza e la protezione nei confronti delle patologie cardiovascolari. Tuttavia, ulteriori studi sono necessari per stabilire se effettivamente il licopene, o altri composti ad esso relazionati presenti nei pomodori sino effettivamente responsabili degli effetti protettivi.

Fonte: obesità.it, Fonte:Jacques PF, Lyass A, Massaro JM et al. Relationship of lycopene intake and consumption of tomato products to incident CVD. Br J Nutr. 2013

Annunci