Gambe belle e in forma con gli squats

esercizio fisicoSeguire modelli di perfezione fisica irraggiungibili o poco veritieri, non tenendo conto dell’eredità genetica o della costituzione, diversi in ognuno di noi, è un’ abitudine sempre più diffusa nella società attuale.

Tenere cura del proprio aspetto, vuol dire invece provare ad apportare miglioramenti laddove è possibile, senza fare di questo una malattia, praticando ad esempio dell’esercizio fisico nel tempo libero, allo scopo di rimodellare i punti cosiddetti “critici” del proprio corpo.

Tra i crucci tipicamente femminili, troviamo quello delle cosce troppo grosse o poco toniche. Per avere gambe belle e in forma, pochi  esercizi quotidiani da praticare sia in palestra che a casa, risultano più che sufficienti, se eseguiti con costanza ed impegno.

Allenamento di estrema efficacia è lo squat, ovvero semplici piegamenti sulle gambe in grado di ridare tono agli arti inferiori. Flettere le gambe non solo ridà tono ai muscoli, ma aumenta coordinamento ed equilibriomigliora  la postura,  oltre ad apportare effetti benefici anche sugli addominali e sui glutei nonchè sulla salute di ossa e articolazioni. Gli squats sono esercizi medio-intensi da poter eseguire sia con carichi (bilanciere o pesi) che a corpo libero.

Dello squat, che  lavora sul quadricipide femorale, il muscolo più grande del corpo umano situato  nella parte anteriore della coscia, ne esistono molte varianti. 

Il movimento base prevede una  flessione degli arti fino a creare un angolo di 90°(come se ci volessimo sedere) senza mai stendere completamente le gambe, per poi tornare alla posizione di partenza.

Il segreto è divaricare leggermente le gambe, tenere i talloni aderenti al pavimento, i piedi ben distanziati e in linea con le spalle, la schiena dritta e non superare le ginocchia con le punte dei piedi.

3 serie da 15-20 ripetizioni, con una pausa di 1 minuto tra le serie, da praticare 3 volte alla settimana a giorni alterni, sono l’ideale.

Annunci